Consulente finanziario

I rapporti del cliente con il consulente finanziario della propria banca sono quasi sempre falsati da un fattore di fondo: questi propone generalmente prodotti di investimento in cui la banca è in conflitto di interessi perché gestisti direttamente. Il consulente finanziario della banca mira ai bonus e alle remunerazioni extra che potrà ottenere quanti più clienti indirizzerà verso questi prodotti.

Travagli Financial è un consulente finanziario indipendente e permette di riorganizzare i portafogli titoli dei propri clienti verso strumenti più remunerativi e con minor volatilità, il tutto senza cambiare banca. I suoi punti di forza:

  • offre solo servizi a pagamento nell’interesse del cliente e non della banca;
  • non è direttamente interessato ai prodotti finanziari proposti;
  • non vende fondi di banche o assicurazioni da cui ricevere benefit;
  • può gestire situazioni patrimoniali dislocate in banche diverse, anche estere.
  • la pluriennale esperienza gli permette di offrire prodotti di investimento per portafogli robusti e remunerativi;
  • la continua analisi dei mercati e l’utilizzo di sofisticati algoritmi gli consente di individuare gli strumenti di mercato più performanti.

L’intervento del consulente inizierà da un checkup della situazione finanziaria del cliente, rilevando tutti quei prodotti che mostrano poca efficienza e alti costi di gestione. In base agli obiettivi definiti, metterà a punto un portafoglio titoli che tenga conto dell’orizzonte temporale e del livello di rischio accettato.

Travagli Financial propone ai clienti tre diversi portafogli di investimenti

  • un portafoglio ottimizzato per un orizzonte temporale lungo (10 anni);
  • un portafoglio a bassa volatilità per una rivalutazione nell’arco di 7 anni;
  • un portafoglio con costi di gestione minimi e bassissima volatilità con un orizzonte temporale di 5 anni.

Travagli Financial offre la propria esperienza di consulente finanziario anche per figure istituzionali come enti privati e pubblici, aziende, ONLUS, fondazioni. Segue il codice etico dell’Associazione nazionale dei consulenti indipendenti che si è posta regole molto rigorose per la tutela dei propri investitori.